news_25102022



Con un’altra convincente prova difensiva, il Rugby Anzio Club si rifà della sconfitta casalinga della domenica precedente rimediata dal Colleferro e batte il Fabraternum Ceccano per 22 a 3, conquistando il secondo posto del girone A nella prima fase del campionato di serie C.

Per la terza partita di fila il quindici di Ghellini è uscito dal campo senza subire neanche una meta, dimostrando una difesa solida che, rispetto a sette giorni prima, è stata in grado anche di concedere meno punizioni ai dirimpettai. Anche se erano proprio gli ospiti a passare per primi con un piazzato, ma l’Anzio reagiva con la meta di Tiziano Brighi, che finalizzava un assist di Tumbarello dopo tre fasi all’interno dei 22 avversari e relativa apertura al largo. Prima del riposo Colaiacovo con la seconda meta del primo tempo mandava le squadre al riposo sul 10 a 3.

Nella ripresa la Rac faceva definitivamente suo il match. Prima era Alimonti a finalizzare un up and under di Tumbarello, che raccoglieva il suo stesso calcio offrendo poi al compagno la palla della terza meta. Quindi prima del finale l’iniziativa di Colaiacovo, alla seconda marcatura di giornata, fissava il risultato sul 22 a 3 conclusivo, che con quattro mete segnate valeva anche il punto di bonus.

«Sono contento del risultato che perché fa sempre piacere vincere e tiene alto il morale. Però anche se abbiamo dominato e abbiamo stazionato nella loro metà campo per quasi tutto il match, non siamo riusciti a finalizzare le tante occasioni che ci sono state concesse. C’è quindi molto da lavorare per sfruttare tutte le opportunità, perché quando arriveranno squadre più competitive ogni punto sarà importante. Spezzo una lancia a favore della difesa, che alla terza giornata senza aver subito mete rimane la migliore del girone», ha detto l’allenatore Riccardo Ghellini.

Con questa vittoria l’Anzio conquista il secondo posto del girone. A questo punto la fase di qualificazione prevede gli scontri diretti tra i pari classifica dei quattro raggruppamenti. I biancazzurri se la vedranno contro l’Appia Rugby domenica 6 novembre alle 14,30 sul proprio campo, per via della miglior media punti su partite giocate, anche se occorrerà attendere l’ufficializzazione del Comitato Regionale in tal senso. La vincente andrà poi a giocare un altro scontro diretto (per il quinto e sesto posto), mentre la formazione che uscirà sconfitta giocherà per il settimo e ottavo posto. Al momento l’altra “semifinale” tra le seconde vede sicuro il Nuovo Salario, seconda del girone C, mentre per il girone D (con capolista l’Arnold) servirà attendere questa domenica nella quale si giocherà Rieti-Primavera Roma, decisiva in tal senso.

Questa la classifica finale del girone di qualificazione che si è appena concluso

CLASSIFICA

Serie C Interregionale Fase Qualificazione 2022/2023

PosTeamgioc.vintepersep.f.p.s.diffpenpunti
13301043272014
2321621844011
33123770-3305
400000000
5303588-83-4-4

Nel fine settimana sono scese in campo anche due formazioni del settore giovanile della Rac, entrambe al loro esordio stagionale. Ad Anzio si è tenuto infatti il raggruppamento degli Under 7, con circa 65 bambini a partecipare. En plein a Pomezia dell’Under 13, che alla prima uscita stagionale ha fatto già vedere un ottimo livello di gioco. Sempre per quanto riguarda il settore giovanile, sabato tornerà in campo l’Under 15.

Ecco tutte le foto delle partite disputate in questo ultimo week end