RAC sconfitta 15-5 dal Villa Pamphili, domenica arriva il Rugby Roma Club

Anche nella terza giornata del campionato nazionale di serie C arriva una buona prestazione per il Rugby Anzio Club, che però non è coincisa con un risultato positivo. Non era certo un match dei più facili quello a cui erano opposti gli uomini di D’Agostino, che in casa del Villa Pamphili (attuale seconda forza del campionato ad un punto dal Latina) ha ceduto per 15 a 5.
Sul campo del Corviale i biancazzurri, nonostante qualche assenza nel quindici titolare, riusciva a tenere botta all’avversaria, la quale dopo una sfuriata iniziale ad altissimo ritmo trovava la marcatura al 10°, grazie ad una touche in attacco trasformatasi in una maul che terminava la propria corsa oltre la linea di meta. Da lì e sino praticamente al termine della prima frazione di gioco il match tornava equilibrato e l’Anzio si proponeva con costanza nella metà campo avversaria. Prima del riposo però, con Grilletto fuori per un cartellino giallo, arrivava la seconda meta del Villa Pamphili su un’azione insistita culminata con un’apertura sui tre-quarti che valeva il 10 a 0.
Copione identico nella ripresa, l’Anzio era molto volenteroso ma poco incisivo e al 13° subiva la terza meta di giornata, con un inserimento con tempi perfetti dei tre quarti avversari. Pochi minuti dopo e la Rac reagiva e segnava, grazie ad pallone uscito veloce da una mischia che consentiva a Garulli di marcare sulla bandierina per il 15 a 5 che era anche il risultato finale. Nessuna delle quattro mete di giornata infatti è stata trasformata. Nei minuti conclusivi molta fatica e nervosismo impedivano all’Anzio di proseguire nella rimonta. Non arrivano dunque punti in classifica per i biancazzurri come accaduto invece negli altri due incontri, in virtù dei dieci punti di distacco dall’avversaria, ma se non altro non è stata concessa nemmeno la quarta meta, che per la formazione romana sarebbe valso il punto di bonus.
“Non siamo stati fortunati neanche questa volta, abbiamo giocato bene ma siamo calati dal punto di vista fisico e traditi dal nervosismo, altrimenti potevamo tentare la rimonta nel finale – ha detto Vincenzo Spallotta, domenica uno dei migliori in casa Rac – dobbiamo fare tesoro di queste sconfitte e tentare di migliorare ulteriormente per strappare finalmente una vittoria. Per quello che mi riguarda, ultimamente sto riuscendo ad allenarmi con maggiore costanza ed i risultati si stanno vedendo”.
Effettivamente, sino ad adesso sono arrivate tre belle prestazioni ma zero vittorie, ed è ora di rompere il ghiaccio. Domenica infatti, con inizio alle 14,30 sul campo di Viale Ardea (nel quartiere di Anzio Colonia), l’Anzio ospiterà il Rugby Roma Club, che domenica ha ottenuto il primo successo in casa contro il Segni per 12 a 10. Una buona occasione per fare un balzo in avanti in classifica.
Di seguito il video della partita:

Passando al settore giovanile, bellissima prestazione dell’Under 14,
under14che sabato sul campo di Anzio ha superato per 12 a 7 l’Appia Rugby con mete di Greco e Boccia. L’Under 18 (squadra formata in coabitazione con il Pomezia) ha perso 55 a 5 a Colleferro, Sciortino è stato l’autore dell’unica meta ospite. Le Under 8 e 10 ha disputato (ben figurando peraltro) un concentramento casalingo con Lazio, Primavera, Villa Pamphili e Cisterna, nella quale è emerso Obafemi, autore di ben cinque mete. Sconfitta invece per l’Under 16 sul campo del Viterbo.