Il Rugby Anzio Club travolge il Pescara per 41 a 5

Sono bastate tre mete nei primi 14 minuti di gioco al Rugby Anzio Club per archiviare senza problemi la trasferta che la vedeva opposta all’Old Pescara Rugby nella terza giornata del girone di play out di serie C1, terminata con la vittoria ospite per 41 a 5. A sbloccare il match Tumbarello al quarto minuto, il quale dopo un paio di percussioni della mischia sfruttava la superiorità numerica creatasi per andare a schiacciare in meta. Sette minuti dopo era Petraccini, da azione di maul, a portare i suoi sul 12 a 0. Tre minuti dopo ed ancora una linea di penetrazione dopo una touche ben letta da Tumbarello consentiva all’Anzio di allungare sul 19 a 0. Da lì il match era tutto in discesa ed a segno andavano anche Esposito (da azione di mischia), Garulli e Spallotta. Tutte le trasformazioni, compreso un piazzato da 3 punti, erano ad opera di D’Eramo. La meta della bandiera dei pescaresi arrivava nella ripresa, a dieci minuti dalla fine, quando ormai la partita aveva poco da dire.
“Siamo finalmente riusciti a vincere in trasferta un match che abbiamo dominato dall’inizio alla fine, nonostante fossimo in formazione rimaneggiata abbiamo proposto un buon rugby soprattutto nella prima frazione di gioco – ha commentato a fine match l’allenatore Simone D’Agostino – ma non era una partita scontata considerato che qui il Civita Castellana ha sofferto molto. Il nostro obiettivo è quello di vincere il girone di play out e non solo arrivare entro le prime quattro che equivarrebbe a salvezza certa, rimane un po’ il rammarico perché la sensazione è che potevamo ambire ad arrivare entro le prime tre nel girone di regular season e andarci a giocare i play off”.
Grazie alle sei mete segnate, l’Anzio guadagna cinque punti (quattro della vittoria più quello del bonus offensivo) nella giornata che ha visto la vittoria di misura del Civita Castellana a Segni, la quale consente alla formazione viterbese di rimanere in testa al girone con 13 punti, contro i 10 dell’Anzio che la tallona. La prossima giornata, che si disputerà l’8 marzo, vedrà la RAC ospitare l’Abruzzo Rugby, mentre il Civita Castellana sarà impegnato in casa con il Cus L’Aquila.

Classifica Campionato Nazionale Serie C 2014/2015

Pos   Squadra G. W L Pti Last 5
1 Fiumicino Rugby 0 0 0 0  
2 Rugby Anzio Club 0 0 0 0  
3 Rugby Club Latina 0 0 0 0  
4 Rugby FC Segni 0 0 0 0  
5 Rugby Roma Urbe 0 0 0 0  
6 Rugby Tusculum 0 0 0 0  

Per quanto riguarda il settore giovanile, il Rugby Anzio Club ha vinto entrambi gli incontri nel concentramento under 8-10 di Aprilia, partecipando proprio insieme all’Aprilia in quanto la squadra era letteralmente decimata dall’influenza. La prima contro il Pomezia per 5 mete a 4, la seconda contro il Latina per 2 a 1. Nette invece le sconfitte dell’under 14 e 16. La prima ha ceduto per 46 a 0 al Primavera Rugby di Roma, pur giocando un ottimo primo tempo nel quale la squadra ha tenuto testa ai fortissimi capitolini. Con una rosa decimata anche in questo caso dalle malattie stagionali, l’Under 16 ha perso a Colleferro presentandosi con una sola riserva ma dando comunque prova di tenuta mentale andando a segnare nel finale la meta della bandiera.

Nel prossimo fine settimana, infine, ferma la seniores il weekend del Rugby Anzio Club inizia sabato 28 con l’impegno (alle ore 17) dell’under 14 sul campo di Viale Ardea. La domenica invece sempre sul terreno di gioco di Anzio Colonia saranno prima di scena le categorie under 8 e 10 in un concentramento, quindi il match di categoria Old tra Amatori Anzio e Kiwi-Cisterna. L’Under 12 sarà anch’essa impegnata in un concentramento, mentre l’under 18 alle 12 se la vedrà in trasferta con l’Appia Rugby.